CHI SIAMO | DOVE SIAMO | CONTATTACI | DICONO DI NOI | CONCLUSIONI

  HOME >> PATOLOGIE  



Patologie respiratorie ricorrenti e croniche
 L Rinosinusite
 L Polipi nasali (poliposi nasale)
 L Ipoosmia - Anosmina
 L Adenotonsillite
 L Russare notturno
 L Apnea nel sonno
 L Tosse Cronica
 L Bronchite cronica
 L Polipi alle corde vocali
 L Allergie respiratorie
 L Asma
 L Alitosi
 L Sindrome di Kartagener


Complicanze del russare notturno e dell apnea
 L Sonnolenza diurna, stanchezza cronica
 L dolore sternale
 L enuresi, incontinenza
 L Iperattività, deficit di concentrazione ADHD
 L Glaucoma
 L Insufficienza erettile, impotenza
 L Complicanze cardiocircolatorie
 L morte improvvisa nella culla SIDS
 L ipertensione


Sindrome di Down
 L generalità occlusali
 L La placca di callisto morales


Patologia dell orecchio
 L Otite media acuta ricorente
 L Colesteatoma
 L Ipersecrezione ceruminosa, tappo di cerume


Vertigini, Labirintiti, Malattia di Menière
 L Vertigini, Labirintiti, Malattia di Menière


Acufeni
 L Acufeni


Cefalea, emicrania
 L Cefalea, emicrania


Patologia delle ghiandole salivari
 L parotide ricorrente
 L calcoli salivari


Ipertrofia del massetere
 L Ipertrofia el massetere


Occlusione e Postura
 L atteggiamenti scorretti del rachide
 L rachialgia, cervicalgia, lombosciatalgia
 L discopatia, ernia el disco
 L scoliosi
 L torcicollo cronico


La malocclusione nei problemi oculari
 L astenopia
 L eteroforie


Dermatologia e malocclusione
 L cheilite angolare


Ginecologia - Dismenorrea - Dolori mestruali
 L Ginecologia - Dismenorrea - Dolori mestruali


Problemi gastro intestinali
 L reflusso gastro esofageo
 L ernia iatale
 L cinetosi, mal d'auto
 L vomito ciclico
 L dolori addominali ricorrenti


rapporti fra struttura e psiche
 L rapporti fra struttura e psiche


Patologia dell ATM gnatologia classica
 L Patologia dell'ATM gnatologia classica


Pediatria - Geriatria
 L Pediatria - Geriatria


Medicina e Odontoiatria dello sport
 L Medicina e Odontoiatria dello sport


Terapia Strutturale Occlusale
 L Terapia Strutturale Occlusale


Logopedia Terapia miofunzionale
 L Logopedia Terapia miofunzionale


Il lavaggio della mucosa rinosinusale
 L Il lavaggio della mucosa rinosinusale


Ortodonzia Riabilitazione protesica
 L Ortodonzia Riabilitazione protesica


Implantolgia
 L Implantolgia


Fiori di Bach e Odontoiatria
 L Fiori di Bach e Odontoiatria



  Vertigini, Labirintiti, Malattia di Menière
  

La vertigine si verifica per alterazione delle fisiologiche risposte sensoriali, integrative e motorie atte a mantenere l. individuo in un corretto orientamento spaziale.
Vista, funzione vestibolare e propriocettività (oltreché in misura minore tatto e udito) sono le modalità sensoriali alle quali viene affidata la lettura del proprio orientamento spaziale nel dinamico evolversi dei movimenti corporei. L'integrazione delle varie percezioni consente al sistema motorio di mettere in atto le compensazioni necessarie al mantenimento dell'equilibrio.
Appare logico ipotizzare un ideale funzionamento degli organi recettivi dell'equilibrio in una postura corretta e ben bilanciata, priva di tensioni muscolari e scorretti rapporti osteo-articolari. In queste condizioni i recettori posturali possono inviare i loro messaggi al Sistema Nervoso Centrale in uno stato di normo-funzione e il mantenimento dell'equilibrio comporta un grado di attività minimo del sistema neurosensoriale, oltrechè un minimo dispendio di energie nelle risposte delle strutture muscolari.
Le cose però si complicano alquanto se un recettore, anzichè non funzionare affatto, manda al S.N.C. delle informazioni falsate, che peraltro il S.N.C. non può che ritenere corrette (a meno di un drastico intervento di coscienza e volontà), e comportarsi pertanto in maniera apparentemente consequenziale, ma di fatto inadeguata alla realtà.
Ad esempio in caso di sublussazione laterale dell'Atlante (Fig.1) l'informazione che giunge.

      

 fig.1

al S.N.C. è di anomala postura della testa (è infatti con l'inclinazione del capo che l'Atlante si trova di solito in questa posizione), mentre i recettori vestibolari e oculari inviano segnali di posizione regolare. Se in questo conflitto l'informazione errata prevale, gli effettori muscolari provvederanno ad una non necessaria correzione della postura del cranio, che a sua volta causerà il disorientamento dei recettori vestibolari e oculari: di tutto ciò la vertigine non è che il semplice sintomo clinico.
Agli effetti di un inquadramento strutturale del problema delle vertigini, occorre sottolineare che se da un lato la sublussazione dell'Atlante può avvenire primariamente per traumi della colonna cervicale (ad es. colpi di frusta), essa può altresì rientrare in una compensazione da parte della colonna cervicale di una primaria malposizione mandibolare, dovuta per esempio ad un precontatto deflettente (fig.2-3 )

(Fig. 2)

(fig.3)

( vedi anche " mal di schiena").

Inoltre anche i recettori vestibolari possono essere irritati da una patologia dell. orecchio legata alla retrusione del condilo mandibolare, più o meno associata a disfunzione o stenosi tubarica o a superinfezione batterica.

 

Malattia di Meniere

 

Quando le vertigini si associano ad altri tre sintomi, cioè acufeni (rumori auricolari) ,  cali improvvisi dell’udito  e  senso di ovattamento e di “pienezza” dell’orecchio, la diagnosi prende  il nome di “Malattia di Meniere”, dal nome del medico che descrisse per primo questa malattia. Si gtratta di una malattia  la cui patogenesi è  ancora oscura.

Tuttavia si sta facendo strada nella letteratura scientifica una corrente di pensiero che ipotizza un legame tra la Malattia di Menière e i disturbi dell’Articolazione Temporo- Mandibolare (ATM). Alcuni  studi e rilievi clinici hanno documentato che   numerosi pazienti presentano sintomi auricolari senza patologia dell’orecchio. Inoltre,  l’incidenza dei sintomi della MdM risulta essere maggiore nei casi di disfunzione dell’ATM rispetto al resto della popolazione.

 Tali sintomi vengono spesso riferiti in miglioramento o in risoluzione dopo trattamento odontoiatrico, e in ricaduta alla sospensione del trattamento stesso.

 Per contro, in molti pazienti menierici sono presenti sintomi caratteristici della disfunzione dell’ATM, e un adeguato trattamento della disfunzione articolare è spesso in grado di risolverli o migliorarli.

Nell’approccio odontoiatrico-occlusale la terapia è rivolta a ricercare, sulla base dei reperti anamnestici, clinici e radiografici, la postura corretta della mandibola.

Viene dunque allestito un disposivo intra-orale in resina acrilica (può essere denominato bite, splint, Oral device ecc.)  che, grazie alla conformazione decisa caso per caso dal dentista, obbliga il paziente ad atteggiare la propria mandibola nella posizione prescelta e considerata corretta, lasciandola libera di effettuare tutti i movimenti necessari ad una vita normale ma non quelli considerati patologici.

Con questo approccio, in parte di conferma diagnostica, in parte già terapeutico, è quindi possibile testare l’effettiva incidenza della malocclusione dentaria e della  disfunzione dell’ATM sulla sintomatologia menierica, e sulle vertigini in particolare, il tutto in maniera totalmente reversibile, priva di qualunque rischio biologico: in caso di insuccesso la rimozione del dispositivo ripristinerà esattamente la situazione di partenza. In caso invece di successo, il paziente potrà scegliere se avvalersi a vita del dispositivo, oppure se passare ad una seconda fase riabilitativa della propria bocca, attraverso un piano di trattamento individuale ortodontico. Ovviamente il successo terapeutico dipende anche  dal grado di gravità raggiunto dalla malattia, che ogni ritardo rischia di rendere irreversibile.

Vai all'articolo pubblicato sul Giornale della Associazione Italiana Malati di Mattia di Menière (AIMM)  

Casi significativi:

MALATTIA DI Menière, Levi Rossella

Malattia di Menière Marina Profumo

MALATTIA di Menière : paziente Tangorra Maria

MALATTIA DI Menière , Dr.ssa Mariolina Ciambrone

MALATTIA DI Menière - Altini Walter

Vai all’articolo  su “MEDICITALIAlogo medici italia

 

Dal 2000 Medicitalia.it è il portale per i medici italiani, che si confrontano con i visitatori, pazienti, studenti o colleghi, per approfondire, ampliare e aggiornare le proprie conoscenze, affrontare le problematiche sulla salute, fornire consulenza e aiuto online.

 

Per saperne di più:
13- Bernkopf E. Maraggia A. Bosetti M. La vertigine di pertinenza odontoiatrica. Attualità Dentale N. 36 - Anno VI - Ottobre 1990 , 8-15

Tutti gli articoli scientifici possono essere richiesti in full text a studiober@studiober.com
Si prega di citare il numero progressivo e il titolo  . Il costo di ciascun articolo è di €5 +IVA  (€6 per articolo) più € 12 per spese di spedizione per la spedizione a mezzo posta. La spedizione via e-mail è gratuita.
Si prega di inviare l’esatta ragione sociale con Partita IVA per la fatturazione.

 



 



Studio Bernkopf - Via Garofolino, 1 36100 Vicenza - Tel:0444 545509 - www.studiober.com - P.IVA. 02581850241