VICENZA 0444 545509 ∙ PARMA 0521 236426 ∙ ROMA 06 86213428edber@studiober.com

Medicina e Odontoiatria dello Sport

Una disfunzione cranio mandibolo vertebrale assume a volte caratteristiche cliniche particolari in chi pratica sport a livello agonistico. Accade infatti che una disfunzione di livello subclinico, che sarebbe agevolmente sopportata da un paziente “normale”, si manifesti in maniera acuta e anche repentina nello sportivo agonista in occasione della ricerca della massima espressione muscolare (scatto, tiro, lancio). Questi casi possono non costituire delle vere disfunzioni (anche se possono diventarlo), ed abbisognano a volte di un dispositivo endoorale da portarsi solo durante la pratica sportiva. Altre volte si tratta di veri pazienti disfunzionali, i cui problemi si acutizzano nella pratica sportiva: Di questi aspetti particolari il dentista deve tenere il dovuto conto, in particolare se è chiamato ad allestire un paradenti. Va da sé che, in questo caso, può anche per contro introdurre un elemento di disturbo.

Vai al caso significativo: Odontoiatria/ Gnatologia dello sport Lorenza Arnetoli

Per saperne di più: Bernkopf E. :L’occlusione dentaria e la postura mandibolare nella pratica sportiva agonistica Rivista Italiana di Stomatologia 2003 Anno LXXI –1, 17-21