fbpx
VICENZA 0444 545509 ∙ PARMA 0521 236426 ∙ ROMA 06 86213428edber@studiober.com
Leone Pierucci, Otite Media Acuta Ricorrente  perforata, ceruminosi, ostruzione nasale cronica, ipertrofia adenotonsillare.

Leone Pierucci, Otite Media Acuta Ricorrente perforata, ceruminosi, ostruzione nasale cronica, ipertrofia adenotonsillare.

Leone è nato il 04/03/2015  prematuro alla 36 settimana + 2 con parto gemellare cesareo.

All’età di 1 anno e mezzo ha incominciato a soffrire di otite perforante (si perché per Leone non esistevano otiti normali ma solo con perforazione del timpano) con conseguenti utilizzi di antibiotici.  Dovevo sempre cercare di evitare che potesse venirgli il raffreddore, utilizzando costantemente lavaggi nasali, poiché sapevo che questo avrebbe provocato di conseguenza un’otite perforante.

Ad ottobre 2016, dopo due casi di otite perforante in due settimane, il mio pediatra Dott. Selli mi ha consigliato di rivolgermi ad uno specialista  di Otorinolaringoiatria. La cura prescritta prevedeva cortisonici spray per le narici e fiale di immunostimolanti. Il dottore mi aveva poi prospettato l’ipotesi di operazione alle adenoidi per risolvere il problema, da effettuarsi  però sui 4 anni.

Ero carica di aspettative, speravo davvero che la cura potesse aiutare Leone a non temere più un raffreddore per paura dell’otite perforante. Purtroppo era solo un’illusione passeggera.  A novembre 2016 ricominciano le otiti e ad aprile 2017 faccio altra visita sempre dallo stesso medico:  si continua con la cura ed aggiunta di medicine. Non c’era altra opzione B fino all’operazione.

Fu allora che il mio Pediatra Dott. Selli , al quale devo veramente tantissimo per quello che fa e ha fatto per noi, mi diede due opzioni:- o decidiamo di tenere il bimbo sotto livelli minimi di antibiotico costante, o ti propongo una “Strada alternativa” che ho sentito proprio in questi giorni ad un congresso nel quale ero relatore a   Bolzano ;   fu allora che mi parlo del Dott. Bernkopf  dandomi i riferimenti da contattare.

Ero scettica, oramai avevo perso le speranze, ma l’estrema fiducia nel mio Pediatra andava oltre qualsiasi cosa. il Dott. Selli mi aveva consigliato il Dott. Bernkopf : allora era solo quella la strada da prendere per risolvere il problema di Leone.

Il 31/10/2017 prendiamo il primo appuntamento c/o lo studio del dottore a Vicenza e ci viene prospettato il percorso che dovrà seguire Leone. Con fiducia ci mettiamo nelle mani del dottore. È stato difficile spiegare a Leone il perché si trovasse in uno studio dentistico: ho cercato di parlargliene in modo fantasioso, dicendo che il Dottore era il “mago dei denti” ( e questo appellativo oramai è diventavo nostro quando parliamo del dottore)   e che lo avrebbe aiutato a non avere più il male all’orecchio.

Così siamo usciti dallo studio con il bite colore verde e giallo come l’aveva chiesto Leone. Gli abbiamo spiegato che aveva dei super poteri e che doveva tenerlo sempre.

Temevo non potesse portarlo (i bimbi spesso si stufano, soprattutto se così piccoli) ed invece  l’ha portato tanto il suo “mago dei denti”, e da quel giorno posso dire che la nostra vita  sia cambiata e anche quella di Leone.

L’uso continuo del bite ha portato alla scomparsa delle otiti   e l’intervento di Adenotonnsillectomia è stato rimandato sine die, e probabilmente non sarà necessario.

Il dottore Bernkopf è stato anche molto utile per la Gemella di Leone, Annaluna, poiché è riuscito, dandomi indicazione su come effettuare una pressione con le dita della mano sulla pianta del piede della bimba, a combattere la sua stitichezza. Non era più necessario ricorrere ad aiuti di medicine per risolvere la stitichezza , bastava che le facessi “il massaggio” la sera prima.

A 12/2018 abbiamo messo estensore del palato e abbiamo poi fatto due mesi dopo anche l ‘ altro bite blu di Spiderman (Leone è cresciuto e i supereroi cambiano) in base al nuovo palato del bambino.

Devo di cuore ringraziare il dottore perchè ci ha davvero aiutato e accompagnato in questo percorso in maniera esemplare, con estrema professionalità. Ringrazio il mio pediatra Dott. Selli per avermi consigliato questa strada; senza di loro non so davvero che fine avremmo fatto.

E oggi appena qualcuno mi parla di problemi con otite, so cosa rispondere per avere la soluzione .. “il mago dei denti”

Confermo che la relazione sopra riportata descrive esattamente la storia clinica di Leone, e ne

autorizzo la pubblicazione a fini divulgativi e scientifici anche via internet, in deroga consapevole alla normativa vigente in tema di privacy.

Simona Bassi, mamma di Leone, Via Grazia Deledda 28, 47121 Forlì (Fc). s.bassi@prosit-italia.it  TEL: 392-9998397

 

 

Gentile Signora, la ringrazio del gentile report. Ringrazi da parte mia il Dr Selli per la fiducia accordatami, e ricordi che il suo consiglio ha avuto lo stesso valore del mio intervento, perché senza quel consiglio il mio intervento non  ci sarebbe stato. EB

Author Info

Admin