fbpx
VICENZA 0444 545509 ∙ PARMA 0521 236426 ∙ ROMA 068 1156565 edber@studiober.com
Matilde: malattie respiratorie ricorrenti, sordità rinogena, ipertrofia adenoifdea, Apnee nel sonno

Matilde: malattie respiratorie ricorrenti, sordità rinogena, ipertrofia adenoifdea, Apnee nel sonno

Matilde: malattie respiratorie ricorrenti, sordità rinogena, ipertrofia adenoifdea, Apnee nel sonno.

 

Ci siamo rivolti allo studio Berknopf su consiglio della dottoressa Maria Grazie Spiller di Musile di Piave per nostra figlia Matilde di 5 anni. Matilde fin da piccolissima (6 mesi) ha iniziato ad avere frequenti brinchioliti dovute a varie virosi respiratorie che prendeva al nido. Anche quando stava bene aveva sempre il naso chiuso, che con aerosol terapia migliorava, ma il catarro non usciva mai ed inoltre non dormiva bene a cause di molte apnee notturne, russava e spesso faceva la pipì a letto.All’ età  di 4 anni è  rimasta a casa un mese per un’ anemia: ci hanno detto che era dovuta alle varie virosi a cui rimaneva soggetta. Inoltre ci siamo accorti che non sentiva bene: infatti la tv aveva sempre un volume altissimo. L’abbiamo portata dall’ Otorinolaringoiatra, che riscontrò adenoidi molto infiammate e ingrossate, con 90% di ostruzione  e ipoacusia dovuta al mancato scarico del catarro. Ci consigliava l’ intervento presso l’Ospedale Burlo e Garofalo di Trieste per rimuovere le adenoidi e inserire i drenaggi trans timpanici. Ecco allora che, su consiglio della Pediatra Dott.ssa Spiller, abbiamo deciso di rivolgerci al Dott. Berknopf per un parere. Lui ci ha spiegato in modo chiaro che Matilde aveva l’occlusione dentaria scorretta e il palato alto e stretto; questa conformazione implicava che lo spazio tra naso e gola fosse molto stretto, e questo rendeva difficile l’espulsione del catarro, che andava poi a o otturare orecchie naso e gola. Abbiamo deciso di iniziare il percorso proposto con una placca ortodontica mobile,  che Matilde ha voluto di colore fuxia con i brilli e ha battezzato “Tea”. Se ne è subito innamorata: per lei non è stato affatto un problema andare alla scuola dell’ infanzia con “Tea” in bocca, ed i suoi compagni ne sono rimasti affascinati. I miglioramenti si sono visti già dopo un mese, Matilde ha iniziato a dormire bene senza russare e senza apnee e soffiando il naso ho visto per la prima volta del catarro uscire dal naso di mia figlia. Dal punto di vista estetico del suo visetto non è cambiato nulla, è  apparsa solo tra gli incisivi superiori una fessura a dimostrazione dell’ avvenuta apertura già con l’apparecchio mobile. Non ha avuto alcun disturbo e l’ inverno è  trascorso per la prima volta senza malanni di stagione né  per lei né per la sua sorellina di 2 anni. E’ cresciuta molto di peso in poco tempo, e finalmente ci sente bene.  Dopo 12 mesi di placca ortodontica tenuta in bocca sempre tranne quando mangia, a Matilde è stato applicato il disgiuntore palatino rapido, e infine è stato tutto rimosso a novembre ‘21.

 

 

31-5-22 Matilde è cresciuta normalmente, non si è praticamente più ammalata: non  ha più visto il Pediatra. L’udito è tornato a posto, come ha confermato l’audiometria. Ora attendiamo il momento più adatto per la seconda fase ortodontica definitiva, probabilmente a 12 anni. Il Dottore ci ha detto che non esclude un breve periodo intermedio verso i 9-10 anni.

 

Confermo che la relazione sopra riportata descrive esattamente la storia clinica di Matilde, e ne autorizzo la pubblicazione a fini divulgativi e scientifici anche via internet, in deroga consapevole alle vigenti normative sulla Privacy. 

Deborah Furlan, mamma di Matilde, Vicolo Maria Montessori 60/b 30022 Ceggia (Venezia) tel. 340 560012 deborahfurlan83@gmail.com

 

Vedi altri casi significativi: https://www.studiober.com/casi-significativi/

Vai a Patologie dell’Orecchio: https://www.studiober.com/patologie/patologia-dellorecchio/acufeni/

Vai a Russare notturno e Apnea nel Sonno: https://www.studiober.com/patologie/complicanze-del-russare-notturno/complicanze-russare-notturno-ed-apnea-del-sonno/

Author Info

Admin