fbpx
VICENZA 0444 545509 ∙ PARMA 0521 236426 ∙ ROMA 06 86213428edber@studiober.com

Otite Ricorrete: Gasparini Lorenza

UN CASO INDIMENTICABILE DI OTITE RICORRENTE

Schio, 31 marzo 2000

Lorenza Gasparini è una bambina che ha ora 5 anni, nata il 11-08-1994 a termine da parto eutocico; gravidanza decorsa regolarmente.L’ anamnesi familiare è negativa.
All’età di 6  mesi di vita lamentava un primo episodio di Otite Media Acuta.
Da allora aveva presentato numerosi episodi di Otite Media Acuta, che ricorrevano mediamente due volte al mese, ma  nell’ultimo periodo anche una volta alla settimana.
Per questo motivo Lorenza era stata inserita nello studio sull’ipotesi di rapporto fra otiti e malocclusione dentaria, effettuato nell’ambito dell’Associazione Culturale Pediatri di Vicenza, ed inviata a valutazione ortodontica dal Dr. Edoardo Bernkopf. Veniva posta diagnosi di malocclusione di 2° classe con morso profondo.
Dopo aver applicato la placca di riposizionamento la cui eficacia ai fini del trattamento dell’Otite Media Acuta Ricorrente era oggetto dello studio, gli episodi sono  notevolmente diminuiti: 3 in 4 mesi .
Non considerando sufficiente e risolutivo l’esito del trattamento per via ortodontica,
si era deciso di eseguire l’adenoidectomia.
Il chirurgo ORL aveva predisposto l’intervento. Nel frattempo il dentista aveva risolto alcuni problemi  tecnici che avevano disturbato il  precedente trattamento ortodontico: Lorenza infatti tendeva a chiudere scorrettamente la bocca nonostante la presenza dell’apparecchio, limitandone in questo modo l’efficacia. Dopo molti aggiustamenti il dr. Bernkopf riteneva di essere riuscito finalmente a superare l’inconveniente, anche grazie all’intervento della logopedista. Era stato pertanto chiesto al chirurgo di procrastinare l’intervento, e si era giunti alla risoluzione di eseguire un ultimo timpanogramma, e di decidere se intervenire in base al suo esito. Poiché il timpanogramma risultava normale, l’intervento veniva rimandato.
Il successivo ulteriore miglioramento, con totale cessazione degli episodi di Otite Media Acuta, hanno a tutt’oggi (un anno) evitato l’intervento, con assenza di ricadute e nessuna somministrazione di farmaci.
E’ inoltre necessario rimarcare che  Lorenza, a parte il problema otiti, non ha più presentato né le crisi emicraniche cui andava soggetta, né la recidivante problematica respiratoria (naso chiuso, mal di gola, russare notturno con apnee), trascorrendo un ottimo inverno in cui, a differenza del precedente, è venuta pochissimo presso il mio ambulatorio pediatrico. Il Dr Bernkopf ha fatto notare anche la risoluzione del problema di stitichezza di cui Lorenza soffriva: non posso che confermare la scomparsa del problema, anche se il meccanismo terapeutico francamente mi sfugge.

Autororizzo la pubblicazione di quanto sopra a fini scientifici e divulgativi anche via internet.

Dott. Daniele Pittarello – Schio (VI)
Pediatra  di base di Lorenza

Confermo che la relazione sopra riportata descrive fedelmente la storia clinica di Lorenza e ne autororizzo la divulgazione e la pubblicazione ai fini scientifici anche via internet.

La mamma di Lorenza
Via Btg. Marzarotto
Schio (Vicenza)

torna a casi significativi di Otite     http://www.studiober.com/category/otite/

Author Info

Edoardo Bernkopf